Guidavacanze, portale turismo, viaggi, vacanze, prenotazione hotel, guide turistiche e reportage di viaggio.

7 luoghi da visitare a Roma

 Fare un elenco dei 7 luoghi da visitare a Roma è complicato come scegliere 2 tipi di caramelle davanti al muro di distributori presenti all’ingresso del cinema.

Dovresti provarle, nel nostro caso visitarli, tutti. Una città, in quasi 3000 anni di storia, è diventato un enorme museo a cielo aperto, con monumenti, ville e palazzi conosciuti in tutto il mondo. Qui sono descritti quelli che sono riconosciuti come i principali, infatti ogni angolo, vicolo o piazza può riservare sorprese per gli occhi.

Perdersi nel suo centro storico è il modo migliore per visitarla. Ci auguriamo che questa lista possa esservi utile come punto di partenza per il vostro primo viaggio a Roma! Iniziamo subito questo viaggio tra i 7 luoghi da visitare in questa meravigliosa città:

Colosseo

colosseo

Certamente il monumento principe, anzi “imperiale”, della Capitale d’Italia è il Colosseo, iscritto nel patrimonio Unesco dal 1980.

È il più grande anfiteatro al mondo, potendo ospitare un numero di spettatori stimato tra 50.000 e 75.000 (per intenderci lo Stadio Olimpico di Roma, inaugurato nel 1953, può ospitarne 73.000). All’epoca in cui è stato realizzato, tra il 70 e il 74 d.C. nasceva con il nome di Anfiteatro Flavio, in onore della Dinastia Flavia, cui appartenevano gli Imperatori Vespasiano, che ne ha voluto la costruzione, Tito e Domiziano.

Nasce come uno spazio polivalente, in cui combattevano i gladiatori o si svolgevano manifestazioni pubbliche come rievocazioni o spettacoli teatrali. 

Oggi non ci sono più i leoni e i gladiatori all’interno, ma un grande flusso di visitatori (oltre 6 milioni nel 2014), che decide di immergersi in questo condensato di storia romana. Il nome Colosseo si è diffuso nel Medioevo dal latino “Colosseum”, colossale. Se si immagina Roma di quel periodo, con casette di 1 o 2 piani, è facile capire perché i romani abbiano dato questo nome all’imponente anfiteatro.

Altare della Patria

altare della patria

Percorrendo via dei Fori Imperiali, lasciando il Colosseo alle spalle, si arriva all’Altare della Patria. Conosciuto come Vittoriano, sorge al centro di Piazza Venezia ed è intitolato al primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II di Savoia, infatti dopo la sua morte nel 1878 ne fu decisa la costruzione. Altro monumento imponente di Roma, soprattutto se lo si guarda da Piazza Venezia. Costruito sul fianco del colle Campidoglio, alle spalle c’è il palazzo che funge da sede del Comune di Roma, è alto 81 metri e largo 135. Al centro della scalinata su un basamento, spicca la Statua equestre di Vittorio Emanuele II.

Dal 1921 ospita le spoglie del Milite Ignoto, in rappresentanza di tutti i combattenti morti durante il Primo Conflitto Mondiale che non sono stati mai identificati. Alle spalle del Vittoriano, ma sullo stesso colle, si può visitare il Campidoglio, sede del Comune di Roma.

Fontana di Trevi

fontana di trevi

Nei 7 luoghi da visitare a Roma non può mancare una delle più celebri fontane al mondo, la Fontana di Trevi. Quella da cui Anita Ekberg chiamava a se Marcello Mastroianni, nel film diretto da regista Federico Fellini. Una fontana monumentale, sul lato di Palazzo Poli, costruita nel 1735 con lo stile del tardo barocco in marmo e travertino.

Dopo averla visitata alla luce del giorno, merita un secondo passaggio dopo il calare della notte. L'atmosfera che si crea con le luci artificiali è magica. Da non dimenticare una cosa importante. Arrivati sul bordo, dando le spalle alla fontana e si deve buttare dentro una monetina. Tradizione dice che in questo modo si tornerà a vedere Roma.

Piazza di Spagna

piazza di spagna

Un’altro dei luoghi che bisogna visitare è sicuramente Piazza di Spagna, con la celebra scalinata di Trinità dei Monti e la Fontana della Barcaccia del Bernini.  In realtà sono 3 monumenti a pochi metri uno dall’altro, la fontana, la scalinata e la chiesa in cima alla stessa, situata in un edificio di proprietà della Repubblica Francese, motivo per cui la messa è celebrata anche in lingua francofona. 

La scalinata di Trinità dei Monti è stata spesso la cornice perfetta per sfilate di moda ed eventi mondani, per l’atmosfera particolare che si crea la sera. Di fronte alla scalinata inizia la via del lusso, via Condotti, dove si trovano le boutique delle migliori marche.

Piazza Navona

Piazza_Navona

In una città come Roma sicuramente le piazze non mancano, un però in particolare, Piazza Navona, desta curiosità per la sua forma inconsueta. Solitamente le piazze hanno una forma più o meno circolare, intorno ad un monumento o una fontana. Piazza Navona ha una forma allungata (270 metri di lunghezza e 100 metri di lunghezza) essendo costruita sul perimetro dello Stadio del Domiziano.

Qui si svolgevano solo le gare di atletica, a differenza del Circo Massimo in cui correvano anche cavalli e le bighe. Altra caratteristica della piazza è la presenza di tre fontane, quella del Moro e quella del Nettuno sono ai lati, mentre quella dei Quattro Fiumi, realizzata dal Bernini come la Barcaccia, è al centro sovrastata dall’obelisco di Domiziano.

Villa Borghese

villa borghese

Dopo tanto girare nel traffico, se vuoi una sosta per riprendere fiato, il consiglio è di visitare Villa Borghese. Un parco di 80 ettari che comprende ampie aree dal giardino all'italiana a quelli in stile inglese, piccoli edifici, fontane e laghetti. Si possono visitare i 3 musei, le 2 gallerie, la Casa del Cinema, la Casina di Raffaello, il Silvano Toti Globe Theatre e il famoso Bioparco, con oltre 1000 animali di più di 220 specie diverse. All'interno del Casino Nobile, conosciuta come Villa Borghese Pinciana, sorge la Galleria Borghese, in cui sono esposte opere, tra gli altri,  del Bernini, del Canova, di Caravaggio e Tiziano.

Città del Vaticano

piazza san pietro

Nell’elenco dei 7 luoghi da visitare a Roma voglio citarne uno che si trova nel perimetro urbano, ma è uno Stato a parte, chiaramente è la Città del Vaticano. Una visita non dettata solo da questioni religiose, ma anche e sopratutto per vedere i Giardini e i Musei Vaticani. Nel 2016 c’è un motivo in più per visitare Roma.

È il Giubileo della Misericordia,
il primo Giubileo straordinario del nuovo millennio, voluto da Papa Francesco per celebrare il 50° anniversario della fine del Concilio Vaticano II.  

La Porta Santa della Basilica di San Pietro in Vaticano rimarrà aperta dall’8 dicembre al 20 novembre 2016. Sarà un’occasione per visitare la Basilica passando da questo simbolo cristinano, la Porta Santa, in cui si passa dal peccato alla grazia, con l'indulgenza plenaria. Questi sono alcuni dei luoghi da visitare a Roma, ma sono davvero pochi. Roma è una città stupenda, in cui le “grandi bellezze” appaiono dietro l’angolo, esperienza personale.

Ci sono altri luoghi molto belli da visitare a Roma, in questa classifica abbiamo provato a segnalarvi quelli più interessanti per noi. Quali sono a vostro parere i luoghi più belli di questa città? Quali segnalereste a un turista che visita Roma per la prima volta?

Facci sapere la tua opinione!

Approfondimenti e Risorse Utili articolo:

Guida Città di Roma: http://www.tuttocitta.it/guida/roma/scopri-la-citta
Dove noleggiare un'auto a Roma: http://www.finrent.it/offerte-noleggio-lungo-termine/

Articoli collegati

7 luoghi da visitare a Roma
7 luoghi da visitare a Roma
Fare un elenco dei 7 luoghi da visitare a Roma complicato come scegliere 2 tipi di caramelle davanti al muro di distributori presenti all'ingresso del cinema.

Interessanti